Frequently Asked Question

È vera la storia delle quote per Paese (ovvero che le Istituzioni fissano un cap per studenti prima della selezione e poi procedono con la selezione confrontando i candidati con i peers dei loro Paesi)?

Difficile a dirsi. Ciò che è certo è che le istituzioni Americane tendono a premiare la diversity degli studenti, e fra tutti i criteri di diversificazione quello per Paese è uno dei più importanti. Tanto detto, è vero anche che il numero di Italiani ammessi ad Harvard nel 2016 è differente da quello degli ammessi nel 2015, e ciò vale per molte università. Ragionamenti di questo tipo, pertanto, lasciano il tempo che trovano, e di certo non influiscono al momento di redazione dell’application.